< Back

RETE ASSIST: un incubatore sociale per contrastare la povertà energetica

Rete Assist

23 mar 2022

Un evento online per presentare la nuova RETE nazionale

Nella giornata di lunedì 21 marzo l’associazione RETE ASSIST è stata ufficialmente presentata, tramite un evento online, ad un pubblico di esperti e interessati al tema dell’energia e, in particolare, a quello della povertà energetica. All’evento hanno presieduto i partner dell’iniziativa: Aisfor Srl, Banco dell’Energia e Next Energy Consumer.


RETE ASSIST si prefigge l’obiettivo di fungere da incubatore sociale incentivando la collaborazione trasversale tra i vari attori. Il focus del lavoro sarà quello di esplorare gli aspetti sociali della gestione e del consumo dell’energia, affiancando al discorso della povertà energetica quello della transizione equa che permetta l’accesso all’energia da parte di tutti.


Per approfondire gli aspetti umani del cambiamento, l’associazione intende promuovere la figura del Tutor per l’Energia Domestica (TED), sperimentata durante il progetto europeo ASSIST. Il TED coniuga le componenti tecnica e sociale puntando sulla relazione con il cittadino (in condizioni di povertà / vulnerabilità energetica) come leva per fornire assistenza e supporto. Il TED ha il valore aggiunto di poter agire ad un livello geograficamente capillare e umanamente diretto portando alla luce aspetti meno evidenti quali le ricadute sociali della povertà e fornendo così agli attori coinvolti nuovi elementi su cui basare un approccio più efficace in contrasto alla povertà energetica.


L’obiettivo finale di RETE ASSIST è quello di mettere a sistema il modello ASSIST e la figura del TED rendendolo un punto di riferimento per le persone che vivono in tale condizione. In quest’ottica la RETE amplierà i servizi e le risorse necessarie all’attività del TED partendo dal corso di formazione erogato tramite la piattaforma online “RETE ASSIST Academy” e arrivando alla costituzione di un network nazionale.


La RETE si rivolge pertanto sia ai TED, che potranno entrare in qualità di persone fisiche, sia ai partner (Enti del Terzo Settore, Enti locali, aziende) che adatteranno la loro partecipazione alle modalità ed esigenze connesse alle attività previste dall’ente. Tra le attività saranno proposti, ad esempio, gruppi di lavoro su tematiche specifiche o la discussione dei dati raccolti da parte dei TED per ottenere una mappatura del problema.


RETE ASSIST si inserisce, inoltre, nella dimensione europea coordinando una rete europea di reti nazionali di operatori specializzati sul tema della povertà energetica - figure simile al TED già esistenti ed operanti in altri Paesi europei.