< Back

Il mercato energia: caro bolletta e prospettive future

29 ago 2022

L’andamento del gas è cambiato: il prezzo, che si manteneva stabile all’inizio dell’anno scorso, ha iniziato a salire e non si è più fermato. Il picco con il livello più alto mai raggiunto storicamente si è registrato proprio in questi ultimi giorni di agosto.


Un fattore che ha contribuito a rendere la situazione insostenibile, facendo mantenere il prezzo a livelli altissimi, è ovviamente la guerra in Ucraina; quest’ultima, infatti, ha peggiorato la già precaria situazione raggiunta con la pandemia. Inoltre, con la guerra in Ucraina è peggiorato il problema dell’approvvigionamento gas dalla Russia che era il primo fornitore di gas per Italia ed Europa.

Gli interventi da parte del governo, che ad oggi sono costati già quasi 40 miliardi di euro, sono stati: sterilizzazione oneri generali di sistema, sterilizzazione IVA e potenziamento del bonus sociale. Questi aiuti si sono rivelati interventi tampone e, di conseguenza, hanno dei punti deboli. Le soluzioni possibili da adottare potrebbero essere: cercare di dipendere meno dall’estero seguendo le indicazioni di REPowerUE ovvero diversificando gli approvvigionamenti, risparmiando e accelerando la diffusione delle fonti rinnovabili; al tempo stesso sarebbe utile procede con la determinazione del prezzo svincolato da sistema del “prezzo marginale” e l’adozione di politiche energetiche comuni a livello europeo.


Come conseguenze del caro energia sul mercato al dettaglio si è registrato il fallimento delle aziende fornitrici, le modifiche unilaterali dei prezzi nel mercato libero, il cambio dei listini a prezzi indicizzati e prezzi bloccati alti e per lunghi periodi.


In futuro saranno fondamentali le comunità energetiche che, per come sono state ideate, potranno essere un sistema per un contrasto diretto alla povertà energetica. Il prosumer, che non è solo consumatore ma a sua volta produttore, partecipa attivamente al processo. I gruppi d’acquisto e i servizi ancillari aiutano le reti elettriche ad essere più efficienti.