< Back

Il TED scelto dai cittadini come soluzione prioritaria nel contrasto alla povertà energetica

20 ott 2022

I risultati del progetto FETA evidenziano la figura del Tutor per l'Energia Domestica (TED) come raccomandazione prioritaria per contrastare la povertà energetica e il caro bollette.

Il Tutor per l’Energia Domestica (TED) è la soluzione raccomandabile per fornire supporto ai cittadini sul risparmio energetico domestico e sull’accesso agli incentivi per l’efficientamento energetico.


È quanto emerso dal report finale del progetto Fair Energy Transition for All - FETA realizzato in Italia da Fondazione Giannino Bassetti e Museo Nazionale della Scienza e della Tecnologia Leonardo da Vinci con l’obiettivo di contribuire al disegno di politiche di contrasto alla povertà energetica nel nostro Paese.


La connessione al territorio e le competenze sociali e relazionali del TED sono gli aspetti che caratterizzano questa figura e che gli permettono di instaurare un rapporto di fiducia e un dialogo con i cittadini più vulnerabili. Ne deriva una tipologia di tutoraggio organizzato non solo tramite sportello ma anche con visite domiciliari mirate che permettono al TED di comprendere le reali esigenze delle famiglie vulnerabili. 

Al fine di fornire supporto adeguato, il TED deve infatti avere accesso ad informazioni sulle abitazioni – oltre che alle abitazioni stesse - che spesso il cittadino è restio a fornire. Per far ciò, il TED deve poter contare sul supporto di enti del terzo settore ben radicati sul territorio i quali fungono da ponte anche in realtà più dispersive come quelle metropolitane dove l’approccio per quartieri risulta la soluzione più efficace.


Il risultato del report assume un valore ancor più attendibile dal momento in cui le raccomandazioni finali nascono da un processo che ha visto quali protagonisti non solo gli esperti in materia di povertà energetica e transizione ecologica ma soprattutto cittadini appartenenti a gruppi vulnerabili. 125 cittadini sono stati infatti interpellati per comprendere i loro reali bisogni e il loro punto di vista sulla transizione energetica; di questi, 18 sono stati poi selezionati per approvare, raffinare e dare priorità alle raccomandazioni degli esperti


I risultati del progetto FETA rispecchiano quanto già sperimentato con successo dal progetto europeo ASSIST e portato avanti oggi dal network RETE ASSIST. Quest’ultimo garantisce un percorso libero e gratuito di formazione, mentoring e supporto tecnico a coloro (volontari, figure tecniche, figure sociali ecc.) interessati a diventare TED.